La preghiera della rana (49° cap.) pag.125 —————————AMORE—————————-

cropped-la-preghiera-della-rana1c2b0.jpg

 

Pag. 125

IL SASSO IN MEZZO ALLA STRADA

Un giorno Diogene stava all’angolo della strada ridendo come un matto. “Perché ridi?”, gli chiese un passante.

“Lo vedi quel sasso in mezzo alla strada? Da quando sono arrivato qui questa mattina, ci sono inciampate dieci persone, maledicendolo. Ma nessuno si è preso la briga di spostarlo in modo che gli altri non ci incespicassero”.

COME DISTINGUERE IL GIORNO DALLA NOTTE

Un guru domandò ai suoi discepoli come facessero a capire quando era finita la notte e iniziava il giorno.

Uno rispose: “Quando vedo da lontano un animale e riesco a distinguere se è una mucca o un cavallo”.

“No”, replicò il guru.

“Quando guardi un albero da lontano e riesci a capire se è o non è un mango”.

“Sbagliato anche questo”, dichiarò il guru.

“E allora come si fa?”, chiesero i discepoli.

“Quando guardi negli occhi qualsiasi uomo e vi riconosci un fratello; quando guardi negli occhi qualunque donna e riconosci in lei una sorella. Se non sai far questo, è ancora notte, anche se il sole è alto nel cielo”.

IL PREGIUDIZIO DI CHARLES LAMB

Un amico si recò dal famoso saggista Charles Lamb e gli disse: “Desidero presentarti il signor Tal dei Tali”.

“No, grazie”, rispose Lamb, “quell’uomo non mi piace”.

“Ma se non lo conosci nemmeno!”

“Lo so. È per questo che non mi piace”, spiegò Lamb.

“Quando si tratta di persone, so che cosa mi piace”.

“Vuoi dire che ti piace ciò che conosci!”

IL RABBINO CHE SERVIVA DI NASCOSTO

I fedeli erano incuriositi dal fatto che il loro rabbino ogni settimana spariva alla vigilia del sabato. Sospettavano che incontrasse in segreto l’Onnipotente e affidarono quindi a uno di loro l’incarico di seguirlo.

Ecco ciò che l’uomo vide: il rabbino si travestiva da contadino e andava a servire una donna paralizzata, pulendole la casa e preparandole il pranzo per il sabato. Quando la spia tornò, i fedeli chiesero:

“Dov’è andato il rabbino? È salito al cielo?”

“No”, rispose l’uomo, “è andato molto più su”.

LA TOVAGLIA DI GANDHI

Quando Lord Mountbatten, l’ultimo vicerè dell’India, annunciò il fidanzamento di suo nipote, il principe Filippo, con la principessa Elisabetta, il Mahatma Gandhi gli disse:

“Sono molto felice che suo nipote sposi la futura regina. Vorrei fare loro un dono di nozze, ma che cosa posso regalare? Non possiedo nulla”.

“Lei ha il suo arcolaio”, replicò il vicerè. “Si metta al lavoro e provi a tessere qualcosa per loro”.

Gandhi preparò loro una tovaglia che Mountbatten inviò alla principessa Elisabetta con questo biglietto: “Questa va conservata insieme ai gioielli della corona”. …poiché fu confezionata da uno che disse: “Gli inglesi devono andarsene da amici”.

“IO SONO UNA MONETA SENZA VALORE”

C’era un vecchio sufi che si guadagnava da vivere vendendo un po’ di tutto. Egli dava l’impressione di non essere tanto intelligente, poiché spesso la gente lo pagava con monete false e lui le accettava senza protestare, oppure dicevano di averlo pagato quando non era vero e lui si fidava della loro parola.

Quando giunse la sua ora, egli alzò gli occhi al cielo e disse:

“Oh, Allah! Ho accettato tante monete false dalla gente, ma non l’ho mai giudicata nel mio cuore. Mi sono limitato a pensare che non si rendevano conto di quello che facevano. Anch’io sono una moneta senza valore, ti prego, non giudicarmi”.

Allora si udì una voce che diceva: “Com’è possibile giudicare qualcuno che non ha giudicato gli altri?”

È facile trovare chi compie gesti d’amore. È più difficile trovare chi ha pensieri d’amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close