La preghiera della rana (55° cap.) pag.137 ———————VERITA’—————————-

Pag.137

IL DUE PER CENTO DEGLI UOMINI

Un gruppo di boscaioli lavorarono per sei mesi nella foresta e c’erano con loro due donne, che cucinavano e facevano il bucato. Al termine del periodo due degli uomini sposarono le due donne. Il giornale locale riportò la notizia che il due per cento degli uomini aveva sposato il cento per cento delle donne.

PAURA DEI TOPI

… o nella logica…

L’omone si preparava a lasciare l’osteria alle dieci.

“Perché così presto?”, gli chiese l’oste.

“A causa di mia moglie”.

“Anche tu hai paura di tua moglie? Ma sei un uomo o un topo?”

“Di una cosa sono certo: non sono un topo, perché di quelli mia moglie ha paura”.

L’UOMO PIÙ IMPORTANTE DEL MONDO

Un professore di filosofia di Parigi dichiarò un giorno di essere l’uomo più importante del mondo e diede ai suoi studenti la seguente dimostrazione:

“Qual è la nazione più importante del mondo?”

“La Francia, naturalmente”, dichiararono tutti in coro.

“E qual è la città più importante della Francia?”

“Certamente Parigi”.

“E non è forse l’università il luogo più importante e sacro di tutta Parigi? E chi oserebbe dubitare che la facoltà più importante, più nobile di qualsiasi università è quella di filosofia? E ditemi, chi è il preside della facoltà di filosofia?”

“Lei”, risposero gli studenti in coro.

138

IL DOLORE ALLA GAMBA È DOVUTO ALL’ETA’

Il dottore: “Il dolore alla gamba è dovuto all’età”.

Il paziente: “Dottore, non sono mica stupido! L’altra gamba ha esattamente la stessa età”.

PING-TING CERCA IL FUOCO

… o nelle astrazioni…

Disse un discepolo al maestro zen Hogen: “Quando studiavo con l’altro maestro ho capito in parte che cos’è lo zen”.

“E che cosa hai capito?”, chiese Hogen.

“Quando domandai al maestro chi fosse Buddha (inteso naturalmente nel senso di Realtà), egli mi disse: “Ping-ting cerca il fuoco””.

“Fu una bella risposta”, ammise Hogen.

“Temo però che tu l’abbia travisata. Dimmi che significato hai dato alle sue parole”.

“Ecco”, spiegò il discepolo, “Ping-ting è il dio del fuoco, quindi dire che il dio del fuoco cerca il fuoco è altrettanto assurdo del fatto che io, la cui vera natura è Buddha, chieda chi è Buddha. Come può uno che, sia pur inconsciamente, è in realtà Buddha, formulare una domanda su Buddha?”

“Ah, Ah!”, commentò Hogen. “Proprio come sospettavo! Sei completamente fuori strada. Perché non lo chiedi a me?”

“Benissimo. Chi è Buddha?”

“Ping-ting cerca il fuoco”, rispose Hogen.

Per me questa è un “po’” difficile.

Pag. 139

LA RISPOSTA DI GENSHA

Il grande Gensha invitò un giorno un funzionario di corte a prendere il tè.

Dopo i saluti di rito, il funzionario disse: “Non voglio sprecare l’occasione che mi è data di intrattenermi con un così grande maestro. Mi dica, che cosa si intende quando si dice che anche se fa parte della vita di tutti i giorni non lo vediamo?”

Gensha offrì all’uomo una fetta di torta, poi gli servì il tè. Dopo aver mangiato e bevuto, il funzionario, pensando che il maestro non avesse udito la sua domanda, la ripeté.

“Sì, certo”, rispose il maestro. “Ecco che cosa significa: che non lo vediamo anche se fa parte della vita di tutti i giorni”.

Quelli che lo sanno, non lo dicono, quelli che lo dicono, non lo sanno. I sapienti stanno zitti. Gli intelligenti parlano.

IL FARO NELL’OBLÒ

La verità può mutare.

Un passeggero si era perso fra i meandri di un grande transatlantico. Alla fine si imbatté in un cameriere e gli chiese di aiutarlo a ritrovare la sua cabina.

“Qual è il numero della cabina, signore?”, chiese il cameriere. “Questo non lo so, ma la riconoscerei subito, perché dall’oblò si poteva vedere un faro”.

PER DIECI ANNI SEMPRE LA STESSA ETA’

Il giudice: “Quanti anni ha?”

Il detenuto: “Ventidue, signore”.

Il giudice: “È quello che lei ci dice da dieci anni”.

Il detenuto: “È vero, signore. Io non sono di quelli che un giorno dicono una cosa e il giorno dopo un’altra”.

Un’attrice anziana: “Davvero non so la mia età. Continua a cambiare ogni minuto”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close