——–LA PREGHIERA DELLA RANA ——– secondo volume cap. 60 pag. 119

La preghiera della rana1°

Pag. 119

IL RE JANAKA E ASHTAVAKRA

Non c’è altro mondo all’infuori di questo. Ma ci sono due modi di vederlo.

Viveva nell’antica India un re di nome Janaka, il quale era anche un saggio. Un giorno Janaka schiacciava un pisolino sul suo letto cosparso di fiori, mentre i servi agitavano i ventagli e i soldati montavano la guardia fuori della porta.

Durante il riposo, il re sognò di essere sconfitto in battaglia dal re di un paese vicino, fatto prigioniero e torturato. Appena iniziò la tortura, Janaka si svegliò di soprassalto e si ritrovò sdraiato sul suo letto cosparso di fiori, con i servi che agitavano i ventagli e i soldati che montavano la guardia fuori della porta.

Si riappisolò e fece lo stesso sogno. Di nuovo si ridestò e si ritrovò sano e salvo nel suo palazzo. Janaka cominciò a essere turbato da un pensiero: mentre dormiva, il mondo dei suoi sogni gli era sembrato reale. Ora che era sveglio sembrava vero il mondo dei sensi. Egli voleva sapere allora quale dei due fosse quello reale. Nessuno dei filosofi, studiosi e veggenti che consultò seppe dargli una risposta.

Per lunghi anni egli cercò invano, finché un giorno un uomo chiamato Ashtavakra bussò alla porta del palazzo. Ashtavakra significa «completamente deforme» o «storpio» e questo nome gli derivava dal fatto che egli era così fin dalla nascita.

All’inizio il re non voleva prendere quell’uomo sul serio. «Come può una creatura deforme come te essere latrice di una saggezza negata ai miei veggenti e studiosi?» domandò.

«Fin dall’infanzia mi sono state precluse tutte le grandi strade, così mi sono buttato avidamente sul sentiero della saggezza», rispose Ashtavakra.

«Parla, dunque», ordinò il re.

Ed ecco ciò che Ashtavakra disse: «O mio re, né lo stato di veglia né il sogno sono veri. Quando siamo svegli, il mondo dei sogni non esiste e, quando sogniamo, non esiste quello dei sensi. Nessuno dei due perciò è reale».

«Ma se sia la veglia sia il sogno sono irreali, che cosa è reale?» domandò il re.

«C’è uno stato che è al di là di questi due. Scoprilo. È l’unico vero».

Gli illuminati si considerano svegli, perciò, nella loro follia, chiamano alcuni buoni e altri cattivi, dicono che alcuni eventi sono allegri e altri tristi.

Chi è stato ridestato non è più alla mercé della vita e della morte, dell’ascesa e del declino, del successo e del fallimento, della povertà e della ricchezza, dell’onore e della disgrazia. Su di lui neppure la fame, la sete, il caldo e il freddo hanno più potere, poiché li sente transitori nel corso della vita. Egli ha capito che non è necessario cambiare ciò che vede, ma soltanto il modo con cui lo guarda. E così egli assume la qualità dell’acqua, che è duttile ed elastica, ma irrefrenabile nel suo impeto; non si affanna, eppure fa del bene a tutte le creature. Grazie al suo agire disinteressato, altri vengono trasformati; mediante il suo distacco, prospera il mondo intero; poiché è così parco, gli altri non vengono impoveriti. L’acqua viene attinta dal fiume per irrigare i campi. Le è indifferente essere nel fiume o nei campi, ed è così che chi è illuminato agisce e vive con dolcezza e potenza a seconda del suo destino. Questi sono coloro che diventano i nemici giurati della società, che odia la flessibilità di ciò che è vivo e prospera sulla disciplina, la routine, l’ordine, l’ortodossia e il conformismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close