———UN MINUTO DI SAGGEZZA—–————Cap. 11 Pag. 21/23

11/ Pag. 21

DIPENDENZA

A un discepolo che dipendeva eccessivamente dai libri il maestro disse: «Un uomo andò al mercato con la lista della spesa e la perse. Quando con sua grande gioia, la ritrovò, la lesse avidamente e la tenne stretta finché non ebbe fatto le sue spese… poi la gettò via come un inutile pezzo di carta».

FUGA

Il maestro divenne leggendario mentr’era ancora in vita. Raccontavano che Dio una volta avesse cercato il suo consiglio: «Voglio giocare a nascondino con l’umanità. Ho chiesto ai miei angeli quale sia il posto migliore per nascondersi. Alcuni dicono le profondità dell’oceano. Altri la vetta della montagna più alta. Altri ancora la faccia nascosta della luna o una stella lontana. Tu cosa mi consigli?» Rispose il maestro: «Nasconditi nel cuore umano. È l’ultimo posto a cui penseranno!».

NON-VIOLENZA

Al villaggio un serpente aveva morso così tante persone Che solo pochi osavano recarsi nei campi. La santità del maestro era tale che raccontavano che avesse domato il serpente e lo avesse convinto a praticare la disciplina della non-violenza. Non ci volle molto perché gli abitanti del villaggio scoprissero che il serpente era diventato inoffensivo. E presero a gettargli sassi e a trascinarlo per la coda. Una notte il serpente malconcio strisciò nella casa del maestro per protestare. Il maestro gli disse: «Amico, tu hai smesso di spaventare la gente¦ questo è male!» «Ma sei stato tu a insegnarmi a praticare la disciplina della non-violenza! ». «Io ti ho detto di smettere di fare del male¦ non di smettere di sibilare!».

Pag. 22

DISTRAZIONE

Una polemica infuriava tra i discepoli su quale fosse il compito più difficile di tutti: Mettere per iscritto ciò che Dio rivelava in forma di Scritture, capire ciò che Dio aveva rivelato nelle Scritture o spiegare le Scritture ad altri dopo averle capite. Quando gli chiesero il suo parere, il maestro disse: «Conosco un compito ancora più difficile di questi tre». «E qual è?». «Cercare di far vedere a voi zucconi la realtà così com’è».

RITORNO A CASA

«Ci sono tre stadi nello sviluppo spirituale di una persona», disse il maestro. «Quello carnale, quello spirituale e quello divino». «Qual è lo stadio carnale?», chiesero i discepoli, bramosi di sapere. «È lo stadio in cui gli alberi sono visti come alberi e le montagne come montagne». «E quello spirituale?». «È quando si guarda più a fondo nelle cose… allora gli alberi non sono più alberi e le montagne non sono più montagne». «E quello divino?». «Ah, quello è l’illuminazione», rispose il maestro sogghignando, «quando gli alberi tornano a essere alberi e le montagne, montagne».

Pag. 23

STERILITÀ

Il maestro non aveva affatto bisogno di discorsi eruditi. Li chiamava «perle di saggezza». «Ma se sono perle perché li disprezzi?», chiesero i discepoli. «Avete mai visto perle che crescono se seminate, in un campo?», fu la risposta.

SENZA PAROLE

«A che servono i vostri studi e le vostre devozioni? Che forse un asino diventa saggio vivendo in una biblioteca o un topo raggiunge la santità vivendo in una chiesa?». «Di che cosa abbiamo bisogno, allora?». «Di un cuore». «E come si fa ad averne uno?». Il maestro non rispondeva. Cosa avrebbe potuto dire che essi non avrebbero trasformato in una materia da studiare o in un oggetto di devozione?

ARRIVO

«Il cammino verso l’illuminazione è facile o difficile?». «Né l’uno né l’altro». «Perché no?». «Perché non esiste». «E allora come si viaggia verso l’obiettivo?». «Non si viaggia. È un viaggio senza distanza. Smetti di viaggiare e sei arrivato».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close