———UN MINUTO DI SAGGEZZA—–————Cap. 13 Pag. 25

Un minuto di saggezza

13/ Pag.25

ATEISMO

Con grande gioia dei discepoli, il maestro disse che per il suo compleanno desiderava una nuova veste. Comprarono la stoffa più bella. Il sarto del villaggio venne a prendere le misure del maestro e promise, per volontà di Dio, di fare la veste in una settimana. Passò una settimana e un discepolo fu mandato dal sarto, mentre il maestro attendeva con eccitazione la sua veste. Il sarto disse: «C’è stato un piccolo ritardo. Ma, se Dio vuole, sarà pronta per domani». Il giorno dopo il sarto disse: «Mi dispiace, non è finita. Prova ancora domani e, se Dio vuole, sarà finita». Il giorno dopo il maestro disse: «Chiedigli quanto ci vorrà se ne tiene fuori Dio».

PROIEZIONE

«Perché sono tutti così felici qui tranne me?». «Perché hanno imparato a vedere la bontà e la bellezza ovunque», rispose il maestro. «Perché io non vedo la bontà e la bellezza ovunque?». «Perché non puoi vedere fuori di te ciò che non vedi dentro di te».

Pag. 26

PRIORITÀ

La leggenda narra che Dio abbia mandato un angelo dal maestro con questo messaggio: «Chiedi DI vivere un milione anni E ti sarà concesso. O un milione DI milioni. Quanto a lungo vuoi vivere?» «Ottant’anni», rispose il maestro senza la minima esitazione. I discepoli erano costernati. «Ma, maestro, se tu vivessi un milione di anni pensa quante generazioni Potrebbero trarre profitto dalla tua saggezza». «Se vivessi un milione di anni, la gente sarebbe più intenta ad allungarsi la vita che a coltivare la saggezza».

SENZA FATICA

A un uomo che esitava a imbarcarsi nella ricerca spirituale per paura di fatiche e rinunce, il maestro disse: «Quante fatiche e rinunce costa aprire gli occhi e vedere?».

LASCIAR ANDARE

«Cosa devo fare per ottenere l’illuminazione?». «Niente». «Perché niente?». «Perché l’illuminazione non deriva dal fare… accade». «Allora non la si può mai conseguire?». «Sì che si può». «E come?». «Attraverso il non fare». «E cosa si fa per conseguire il non fare?». «Cosa si fa per andare a dormire o per svegliarsi?».

ESPRESSIONE

Era uno scrittore religioso e gl’interessavano le idee del maestro. «Come si scopre Dio?». Il maestro rispose bruscamente: «Rendendo bianco il cuore con una silenziosa meditazione, non rendendo nera la carta con composizioni religiose». E, rivolgendosi ai suoi discepoli eruditi, aggiunse in tono canzonatorio: «O rendendo spessa l’aria con dotte conversazioni».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close