———UN MINUTO DI SAGGEZZA—–————Cap. 26 Pag. 41

Un minuto di saggezza

26/ Pag. 41

UNIVERSALITÀ

Il maestro solitamente dissuadeva la gente dal vivere in convento. «Per trarre profitto dai libri non hai bisogno di vivere in una biblioteca», soleva dire. O, ancor più energicamente, «Puoi leggere libri senza mai mettere piede in una biblioteca e praticare la spiritualità senza mai andare al tempio».

FLUSSO

Quando fu chiaro che il maestro stava per morire i discepoli ne furono depressi. Il maestro disse sorridendo: «Non capite che la morte conferisce bellezza alla vita?». «No. Noi preferiremmo invece che tu non morissi mai». «Tutto ciò che è veramente vivo deve morire. Guardate i fiori, solo quelli di plastica non muoiono mai».

AVVENTURA

Il tema del discorso del maestro era la vita. Un giorno raccontò il suo incontro con un pilota che durante la seconda guerra mondiale trasportava con il suo aereo degli operai dalla Cina a Burma per lavorare alle strade nella giungla. Il viaggio era lungo e noioso così gli operai si erano messi a giocare d’azzardo. Non avendo soldi da giocare si giocavano le proprie vite… chi perdeva saltava dall’aereo senza paracadute! «Che cosa terribile!», dissero i discepoli inorriditi. «È vero», replicò il maestro, «ma rendeva eccitante il gioco». Più tardi quello stesso giorno disse: «Non vivi mai così pienamente come quando giochi d’azzardo con la tua vita».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close