———UN MINUTO DI SAGGEZZA—–————Cap. 43 Pag. 63

Un minuto di saggezza

43/ Pag. 63

 

PRECEDENZA

 

Il maestro accoglieva con gioia i progressi della tecnologia ma era profondamente consapevole dei suoi limiti. Quando un industriale gli chiese quale lavoro facesse rispose: «Sono nell’industria della gente». «E che sarebbe, se permetti?», chiese l’industriale. «Guarda te stesso», disse il maestro. «I tuoi sforzi producono cose migliori; i miei gente migliore». Ai suoi discepoli disse poi: «Lo scopo della vita è il fiorire delle persone. Al giorno d’oggi la gente sembra maggiormente interessata al perfezionamento delle cose».

 

INSINUAZIONE

 

Il maestro sosteneva di avere un libro che conteneva tutto ciò che era concepibile conoscere su Dio. Nessuno aveva mai visto il libro finché uno studioso in visita, a forza di insistenti preghiere, lo estorse al maestro. Se lo portò a casa e lo aprì ansiosamente… solo per scoprire che ogni pagina del libro era bianca. «Ma il libro non dice niente», protestò lo studioso. «Lo so», rispose il maestro soddisfatto, «ma guarda quante cose suggerisce!».

 

INFLESSIBILITÀ

 

«Santo cielo, quanto sei invecchiato!», esclamò il maestro dopo aver parlato con un amico di gioventù. «Non si può fare a meno di diventare vecchi, no?», replicò l’amico. «No, certo», assentì il maestro, «ma si deve evitare di invecchiare».

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close