———UN MINUTO DI SAGGEZZA—–————Cap. 46 Pag. 69

Un minuto di saggezza

46/ Pag. 69

 

ARTE

 

«A che serve un maestro?», chiese un tale. Rispose il discepolo: «A insegnarti ciò che hai sempre saputo, a indicarti ciò che hai sempre guardato». Poiché ciò confuse il visitatore, il discepolo esclamò: «Un artista, con i suoi dipinti, mi ha insegnato a vedere il tramonto. Il maestro, con i suoi insegnamenti, mi ha insegnato a vedere la realtà di ogni momento».

 

SOLITUDINE

 

«Voglio essere con Dio nella preghiera». «Ciò che vuoi è assurdo». «Perché?». «Perché se tu sei, Dio non è; se Dio è, tu non sei. Quindi come potresti essere con Dio?». Più tardi il maestro disse: «Cerca la solitudine. Se sei con qualcun altro non sei solo. Se sei “con Dio” non sei solo. L’unico modo per essere davvero con Dio è essere totalmente soli. Allora, si spera, Dio sarà e tu non sarai».

 

SOSPETTO

 

A un viaggiatore che chiedeva come fare a distinguere un maestro vero da uno falso, il maestro disse brevemente: «Se non sei disonesto tu stesso non sarai ingannato». Ai suoi discepoli il maestro disse poi: «Perché chi cerca presuppone di essere onesto e di non necessitare d’altro che di un test per individuare l’inganno nei maestri?».

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close