47) Pag. 123 IL SENTIERO STRETTO

Pag. 123

Pag 123 IL SENTIERO STRETTO

Una volta Dio avvertì la gente di un terremoto  che avrebbe fatto scomparire tutte le acque della terra. Le acque, che avrebbero preso il loro posto, li avrebbero fatti impazzire tutti.

Solo il profeta prese Dio sul serio.

Trasportò grandi quantità d’acqua nella sua grotta sulla montagna così d’averne a sufficienza per tutta la vita.

Infatti venne il terremoto,

le acque scomparvero e una nuova acqua riempì i torrenti e i laghi e i fiumi e gli stagni.

Qualche mese dopo il profeta scese a valle per vedere cos’era successo.

Erano impazziti davvero tutti.

Lo attaccarono e non volevano avere niente a che fare con lui, convinti che fosse pazzo.

Così il profeta tornò nella sua grotta sulla montagna, felice dell’acqua messa da parte.

Ma con il passar del tempo la solitudine gli divenne insopportabile. Desiderava ardentemente la compagnia umana, perciò scese di nuovo in pianura. E di nuovo fu respinto dalla gente perché era completamente diverso da loro.

Allora il profeta prese una decisione.

Gettò via la provvista d’acqua, bevve la nuova acqua e si unì ai suoi simili nella loro pazzia.

 

Quando cerchi la verità cammini da solo. Il sentiero è troppo stretto per poter avere compagnia. Chi può sopportare una simile solitudine?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close